NEPAL - Kathmandu

Meditazione nei templi buddhisti nel Paese delle Nevi e Festa di Dhamark

  • Festività , Yoga e meditazione , Tour + Voli interni , Tour individuali , Tour guidato
  • 16 giorni / 14 notti
  • Hotel
  • Come da Programma

Un viaggio alla scoperta della spiritualità buddhista tibetana che inizia con la conoscenza della sacralità induista e buddhista del  Nepal dove soggiorneremo in un Hotel davvero spettacolare, in una storica reggia.. Giunti a Lhasa vedremo i suoi magnifici palazzi, monasteri e bazar. Ci dirigiamo poi a a Gyangtse, con un percorso spettacolare che parte dalla vallata del fiume Yarlung e si inerpica fra cime e ghiaccia, costeggiando le acque cristalline del lago Yamdroki.A Gyangtse assiteremo per due giorni allo straordinario festival di Dhamrk. un momento di gioiosa devozione collettiva. Si compie poi un ampio tour che porta ai maggiori e più antichi monasteri buddhisti tibetani: Palkhor Choide e Sakya. Questo viaggio, oltre ai luoghi più noti e comunque irrinunciabili, si estende a siti dove si riscopre nel modo più genuino l’intensa energia spirituale che rende così affascinante il Paese delle Nevi.


Tour individuale con guida in italiano in Nepal e inglese in Tibet.
Sono possibili modifiche nell'itinerario



Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Dettagli

1 GIORNO  12 luglio 
Roma/Doha/Kathmandu
Partenza in serata dall’Italia con voli di linea QATAR AIRWAYS via Doha per il Nepal.
Pernottamento a bordo.


2 GIORNO 13 luglio
Arrivo nel pomeriggio a Kathmandu, incontro con i nostri rappresentanti locali, trasferimento e sistemazione in albergo. Giornata a disposizione per un primo contatto con la capitale del Nepal.


3 GIORNO 14 luglio
Dopo la colazione ci si dirige verso Dhaksinkali il cui tempio è dedicato a una delle più importanti dee indù Kali (la traduzione di Kali è nero come il colore in cui viene raffigurata la Dea) ed è uno dei luoghi di culto più popolari di Kathmandu, dove (il sabato ed il martedi) vengono offerti sacrifici animali alla divinità. Sosta a Chobhar, la famosa gola, a soli 8 km a sud-ovest di Kathmandu. La stretta fessura nelle colline fu fatta da Lord Manjushree per scaricare il lago che una volta copriva la Valle e a Kirtipur (città della gloria con i suoi templi indù che buddisti).


4 GIORNO 15 luglio 
Visita della città ed in particolare di Durbar Square, con una passeggiata fra i numerosi templi dell’antica piazza. Proseguimento della visita allo stupa di Swayambhunath il più antico del Nepal e alto 77 metri, collocato su una collina che sovrasta Kathmandu, e di Patan, con i suoi splendidi templi e palazzi; infine visita ad uno dei centri dove sono accolti i profughi tibetani, con i loro laboratori di artigianato. Rientro nel tardo pomeriggio in albergo e serata a disposizione.


5 GIORNO 16 luglio
Dopo colazione visita di Pashupatinath, la piccola Benares del Nepal, dove si svolgono i rituali delle cremazioni e di Bodnath, il più grande stupa buddista al mondo e meta di pellegrinaggi da tutto il Nepal. Nel pomeriggio trasferimento a Bhaktapur, famosa città medioevale dove è possibile ammirare alcune delle testimonianze dell’architettura nepalese. Bhaktapur è anche famosa per le ceramiche e per la lavorazione dei tessuti. Rientro a Kathmandu e serata a disposizione.


6 GIORNO 17 luglio
Trasferimento in aeroporto e partenza per Lhasa, situata a 3650 metri di altitudine e cuore del Tibet. Arrivo, trasferimento in albergo. Il resto della giornata è libero e dedicato all’acclimatazione. 


7 GIORNO 18 luglio
Giornata dedicate alla visita completa e alla scoperta di Lhasa, con i suoi magnifici palazzi, monasteri e bazar. Tra le visite quella del palazzo di Potala, con le sue 1000 camere, i suoi 117 metri di altezza e i suoi 13 piani, del palazzo di Norbulingka e del tempio di Jokhang, il più sacro fra i templi tibetani. Parte del tempo è dedicato anche a passeggiare fra le stradine di Barkhor, la vecchia zona di mercato di Lhasa, rimasta immutata nei secoli.


8 GIORNO 19 luglio
Giornata di trasferimento fino a Gyangtse, con un percorso spettacolare che parte dalla vallata del fiume Yarlung e si inerpica fra cime e ghiacciai superando il passo di Khamba La (4794 metri), costeggiando le acque cristalline del lago Yamdrok, e attraversando il passo di Karo La (5045 metri), racchiuso fra i ghiacciai. Arrivo nel pomeriggio a Gyangtse, sistemazione in albergo e serata libera.


9 GIORNO 20 luglio
Giornate a disposizione per visitare la città e per assistere al Dhamark Festival di Gyangtse.  


10 GIORNO 21 luglio
Giornate a disposizione per visitare la città e per assistere al Dhamark Festival di Gyangtse. 


11 GIORNO 22 luglio
Visita del monastero Palkhor Choide e del chorten Kumbum, il cui nome significa letteralmente “centomila immagini” per indicare il grande numero di dipinti e statue di divinità che ospita. Proseguimento per Shigatse con un viaggio di circa due ore e visita del monastero di Tashilumpo, edificato nel 1447 e caratterizzato dal tetto dorato che domina la cittadina. Sistemazione a Shigatse, situata a 3900 metri.


12 GIORNO  23 luglio
Si lascia Xigatse seguendo la strada che porta verso il Nepal. Si prosegue lungo lo Tsangpo fino al villaggio di Lhartse, dove si trova anche un interessante monastero. Si continua quindi per Sakya dove è possibile esplorare la collina di rimpetto al tempio principale di fronte alla grotta del grande Siddha Kunga Nienpo, fondatore della scuola sakyapa, e il convento femminile.


13 GIORNO  24 luglio
In mattinata visita del villaggio e del monastero di Sakya, sede della scuola Sakyapa del buddhismo tibetano, fondato nel 1073 da Khon Konchog Gyalpo primo Sakya Trizina e membro della nobile e potente famiglia Khön della provincia di Tsang, buddhisti di antica data.Sakya trae il suo nome, «terra pallida», dall'aspetto delle colline di Ponpori vicino a Xigatse nel Tibet centrale dove fu costruito il monastero di Sakya, culla della tradizione di questa scuola buddhista. Si prosegue il viaggio superando il passo di Lhakpa La (5220 metri) prima di raggiungere Xegar. Sistemazione in albergo e serata a disposizione.


14 GIORNO  25 luglio
Dopo colazione si inizia la discesa verso la vallata attraversando villaggi e splendidi paesaggi; prima di ridiscendere ai2500 metridi Kerung bisogna superare il passo Lalung La, a5220 metri, da cui si può osservare lo Shishapangma, una delle più alte cime della catena himalayana. Sistemazione in guesthouse e resto della serata a disposizione.


15 GIORNO  26 luglio
In mattinata si attraversa il confine fra Tibet e Nepal. Si rientra a Kathmandu, con il paesaggio che si fa sempre più collinare, fra villaggi e coltivazioni terrazzate. Arrivo nel primo pomeriggio trasferimento in albergo. Serata a disposizione per le ultime visite e per gli ultimi acquisti.


16 GIORNO  27 luglio
In mattinata trasferimento in aeroporto e volo di rientro in Italia.


Kathmandu: THE DWARIKA’S HOTEL
Lhasa: XINGDING HOTEL o similare
Gyangtse: HOTEL GYANGTSE o similare
Xigatse: HOTEL MANOSAROVAR o similare
Sakya: SAKYA MANOSAROVAR o similare
Xegar: HOTEL QOMOLANGMA o similare
Kerung: KERUNG GUESTHOUSE o similare

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Date e prezzi
Prezzo
12/07/20 / 27/07/20
quota per persona in camera doppia a partire da
€ 3950
Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Incluso/Escluso

 Quota individuale in camera doppia partenza il 12 luglio con volo da Roma. Partenze da altri aeroporti su richiesta


La quota comprende
- Voli di linea a/r Roma Fiumicino/Kathmandu con QATAR AIRWAYS via Doha in economy class,
- Volo internazionale di linea Kathmandu/Lhasa con AIR CHINA in economy class,
- Visite ed escursioni come da programma con guida locale in italiano per il soggiorno nella Valle di Kathmandu,
- Visite ed escursioni come da programma con accompagnatore/guida in inglese durante il tour in Tibet,
- Trasferimenti come da programma in automobile/jeep private con autista a disposizione in Nepal e Tibet,
- Sistemazione in camere doppie presso alberghi di categoria Deluxe in Nepal, i migliori disponibili in Tibet,
- Trattamento di pernottamento e prima colazione, Ingresso a templi e monumenti,
- Tasse e permessi nelle aeree ad accesso limitato in Tibet, Assistenza 24h/24h del nostro personale locale


La quota non comprende
- Visto per il Nepal da pagare in loco ($30)
- Visto turistico per il Tibet da pagare in loco ($89)
- Tasse aeroportuali
- Assicurazione medico/bagaglio/annullamento
- Extra, bevande, mance e quanto non menzionato nella “Quota Comprende”

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Appunti di Viaggio

Nei centri principali del Tibet Classico è raro che la temperatura notturna ad agosto scenda sotto i 5°c e le massime sono di circa 20°c. Si tenga presente che alle alte quote del Tibet le escursioni termiche possono essere notevoli e il sole può bruciare la pelle nonostante l’aria fresca. Possono esserci piogge, che solitamente se si verificano sono di breve durata; ma negli ultimi anni anche in Tibet il clima è meno prevedibile. E' opportuno attrezzarsi con indumenti caldi per passare con tranquillità le serate più fredde; si consiglia di portare dei capi in pile e una giacca da montagna possibilmente in goretex piuttosto larga sotto cui indossare degli strati termici. Scarpe comode, e un paio di scarponcini caldi adatti ai percorsi a piedi. Portare anche un piccolo zaino per gli oggetti d’uso giornaliero. E’ importante un buon paio di occhiali perché la luce solare può essere particolarmente intensa; anche guanti, cappello, creme da sole efficaci, protettivo per le labbra, quanto serve per lavarsi ed una pila, possibilmente frontale.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!

Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!